Allevare Golden Retriever è avere rispetto per la razza, per il suo carattere, per la sua salute. Significa studiare e impegnarsi a preservare le caratteristiche che fanno del Golden Retriever il cane d'oro per eccellenza. Comporta un grandissimo dispendio di energie e di tempo per crescere cuccioli equilibrati e socievoli. Per questo da noi nascono poche cucciolate, nel rispetto del benessere dei piccoli e delle mamme.


SALUTE
 Le cucciolate nascono solo da genitori controllati e con certificazioni ufficiali di esenzione da patologie ereditarie.

MORFOLOGIA
Anche la bellezza vuole la sua parte. I nostri Golden Retriever partecipano ad esposizioni cinofile per avere un riscontro da esperti giudici.
Questo ci permette di sapere se la strada che stiamo percorrendo per la valorizzazione della razza è quella giusta. La verifica morfologica dello standard e il confronto in expò con altri allevatori è un momento sia di crescita personale che professionale.



CARATTERE
Il Golden Retriever è un cane da riporto, mantenere viva questa attitudine è un impegno che cerchiamo di portare avanti. Non è una caratteristica da sottovalutare, anche se non si cerca un cane da lavoro, perché è proprio questa innata predisposizione che fa del Golden quel cagnolone buono, dolce, vivace, allegro, sempre sorridente, intelligente, facilmente addestrabile, coccolone, affettuoso e tanto legato al proprietario. È il WILL TO PLEASE  che contraddistingue il Golden Retriever come il compagno ideale.


LA NOSTRA AVVENTURA

Molti cani hanno accompagnato la mia vita. Meticci e di razza, non importa, tutti hanno condiviso con me gioia, amore, esperienze e ognuno di loro mi ha insegnato tanto. 

Il primo incontro con un Golden fu a Praga, in vacanza con la famiglia, un magnifico esemplare che mi rubò irrimediabilmente e inesorabilmente il cuore. Purtroppo era appena scomparso il nostro amato lagotto Sancio e non avevamo ancora superato il dolore per la sua perdita, per cui Bottone, la nostra piccola meticcia, rimase figlia unica ancora per un po'.

Dopo qualche anno un incontro fortuito in un parco con un bellissimo golden fece scoccare la scintilla definitiva e tornati a casa sia io che Domenico, mio marito, ci mettemmo alla ricerca di un allevamento che ci permettesse di coronare il sogno di far entrare nella nostra famiglia un cucciolo sano e bello. La nostra strada si incrociò così con quella di Luca e Rosaria, Tatarò golden, un allevamento amatoriale che aveva in quel momento una cucciolata di altissima genealogia. Fu allora che Brenda entrò nella nostra vita. Con lei abbiamo iniziato un percorso di vita, emozioni, esperienze, di esposizioni, di lavoro, di gioco e di tanta tanta passione. Luca e Rosaria ci hanno sempre seguito in questi anni prendendoci per mano ed introducendoci in questo meraviglioso mondo. Ci hanno insegnato con il loro esempio che allevare è una grandissima responsabilità ed è fondamentale un grande rispetto nei confronti delle mamme, dei cuccioli, del loro benessere, della loro salute e non per ultimo dei futuri proprietari.
Siamo entrati in questo mondo in punta di piedi, con l'umiltà di chi ha sempre qualcosa da imparare e in punta di piedi continueremo ad andare avanti cercando di fare sempre del nostro meglio



NON SI FINISCE MAI DI IMPARARE

La passione per i golden mi ha portato a documentarmi, informarmi, studiare, leggere e frequentare corsi di approfondimento. Ho preso la qualifica  ENCI di istruttore cinofilo e frequentato campi di addestramento con vari educatori come tirocinante per ampliare le mie conoscenze. In questo percorso ho incontrato delle splendide persone ed ho iniziato a collaborare con l'associazione IL MIO LABRADOR che prepara cani per assistenza disabili e allerta medica, occupandomi di pet therapy presso centri anziani, centri disabili e scuole per l'infanzia.